Gli appuntamenti di primavera e estate 2013

 

biodanza, olodramma

19 maggio – Arenzano (Ge)
TEATRODANZATERAPIA
incontro pomeridiano

1/2 giugno – Pisa
IL PIACERE: FONTE DI CREATIVITA’ ESISTENZIALE

28/30 giugno – Colonia Germania
FESTIVAL DI BIODANZA
Presentazione “Biodanza & Teatro Sociale” 

AGOSTO 2013
Dal 10 al 17 stage-vacanza Ischia
Dal 22 al 25 stage-ritiro in natura – Liguria


Su Luigi Pirandello

 

tumblr_m6cbbt6AOW1qz8q8ko1_400.jpg


Mi affascina Pirandello oltre che come grandissimo autore nel panorama della letteratura italiana, anche come stimolo alla riflessione sulla maschera sociale nei percorsi di gruppo che propongo con lo stage di Biodanza “Dalla maschera allo smascheramento”, con l’estensione in “Biodanza e Teatro Sociale” oppure nei workshops di Olodramma o TeatroDanzaTerapia per i quali mi sono spesso ispirato a Pirandello per il titolo degli stessi (Il giuoco delle parti – Uno, nessuno e centomila).
Queste sono solo alcune riflessioni e appunti >>


http://it.wikipedia.org/wiki/Luigi_Pirandello

 http://www.pirandelloweb.com/

Al via il quarto convegno “Benessere è Qualità” Museo Sant’Agostino Genova

Inizia oggi alle ore 15 la quarta edizione del convegno “Benessere è Qualità” una due giorni di conferenze, attività di gruppo e trattamenti indivuduali offerte alla cittadinanza dagli operatori delle associazioni che aderiscono al Cldo (coordinamento ligure discipline olistiche).

Il convegno è ad entrata libera e sostiene il progetto di restauro del Pallio Bizantino di San Lorenzo grazie sia ad un cospicuo contributo economico già versato dal Cldo al museo e, si auspica, anche attraverso il contributo dei visitatori che con soli 5 € potranno contribuire al restauro di un cm quadrato del Pallio.

PIC02301.JPG

foto asssegno pallio.jpg

Questo il programma del Convegno http://www.biodanzando.it/liguriaolistica.htm

e questo il sito ufficiale del Cldo http://www.liguriaolistica.it/

 

Il Festival di Biodanza 2011

logomartino_vettoriale_2011 ridotto.jpg

 

diversi…
 ma insieme

 4 giorni di Biodanza e 
altre discipline olistiche con
attività di gruppo, video, incontri, 
amicizia, relax e bagni in piscina termale

 

 

 

L’IDEA DI UN FESTIVAL

Questo Festival nasce dal desiderio di creare un evento dove la cooperazione e le sinergie tra gli operatori siano al centro del progetto non solo nell’ambito della proposta di Biodanza ma anche aprendo gli orizzonti verso altre discipline affini per metodologie ed obbiettivi.

Cercheremo di offrire un evento che giri intorno ad alcune peculiarità che riteniamo centrali e che possiamo riassumere in:

  • uno spazio che favorisca l’incontro umano e le buone relazioni
  • la sperimentazione di una pluralità di tecniche che favoriscano il benessere e la consapevolezza di sè
  • la Biodanza come fulcro centrale da cui partire e spingersi oltre
  • una struttura dell’evento agile e stimolante per i partecipanti 
  • un ambiente rilassante  grazie alle terme e al centro benessere

   

E’ prevista una riduzione sulle quote di partecipazione al Festival per chi prenoterà entro il 23 settembre

 

 

Tutte le informazioni sul Festival si trovano alla pagina web del sito >>

 

e sul blog del Festival>>

 

 

SETTEGIORNIDIBENESSERE – eventi gratuiti a Genova 21/27 marzo 2011

logocoordinamento.gifDopo i tre convegni BENESSERE è QUALITA’ organizzati negli scorsi anni nelle prestigiose locations dei Magazzini del Cotone (2007), Villa Lo Zerbino (2008) e Biblioteca Berio (2009) quest’anno l’evento si prende più tempo e più spazio prolungandosi per ben un’intera settimana.

In concomitanza con l’inizio della primavera dal 21 al 27 marzo la maggior parte delle associazioni aderenti al Coordinamento Ligure Discipline Olistiche (Cldo) apriranno le loro porte al pubblico dalla mattina alla sera con una fitta offerta di eventi relativi al benessere e alla crescita personale. In alcuni casi si potrà partecipare ai gruppi già attivi nelle associaizoni ed in altri casi sono stati organizzati workshop ad hoc per l’occasione, inoltre sarà possibile prenotarsi anche per trattamenti individuali delle più svariate tecniche di massaggio ed energetiche. Oltre a Genova ci saranno anche eventi a Savona e Finale Ligure.

Da parte mia sarò presente a nome dell’Associazione Biodanzando con tre proposte di gruppo di Biodanza e di Counseling:

SERATA DI BIODANZA  APERTA A TUTTI  
Via San Vincenzo, 48 nero – Genova 
Lunedi’ 21 marzo dalle 20.30 – 22.30
nel contesto del gruppo settimanale del lunedì

 

  LABORATORIO DI COUNSELING  DI GRUPPO A TECNICHE ATTIVE  
Salita San Matteo, 19/16 – Genova  
Giovedi’ 24 marzo dalle 20.15 – 22.30
serata unica organizzata appositamente per la settimana del benessere

 

MINISTAGE DI BIODANZA SOCIALE APERTO A TUTTI 
Via San Vincenzo, 48 nero – Genova 
Sabato 26 marzo dalle 17.00 – 19.30
evento unico organizzato appositamente per la settimana del benessere

http://biodanzando.it/liguriaolistica.htm

a questo link è possibile scaricare la brochure dettagliata dell’evento con tutti gli orari e le sedi

http://www.liguriaolistica.it/liguria_olistica/settimana_del_benessere_files/DEPLIANT%20SETTEGIORNIDIBENESSERE%2027-2%20ore%201100.pdf

Vi aspettiamo numerosi!!!

 

altre info sul Coordinamento Ligure Discipline Olistiche
www.liguriaolistica.it 

 

Al Centro Ametista di Genova festa di inzio corsi – Sabato 2/10

grafica1.jpg

Presentazione Attività 20010/11       
 
Carissimi Soci, Amici  e Simpatizzanti del Centro Ametista Salita San Matteo, 19/16 Genova
Sabato 2 Ottobre dalle ore 15:45 

Invito all’assaggio…
 

Un pomeriggio per cominciare a conoscere ed “assaggiare”
tutte le nostre attività. 

 
Presentazione delle attività, festa-aperitivo e tant’altro ancora.
venite e partecipate!!!
 
——————————————————————————–

 
ORARIO DELLE ATTIVITA’:

Pratiche di Gruppo:
Sala A:

16:00 BIOENERGETICA (Giuseppe Cappelletti)

16:30 QIGONG (J. Luis Pachòn)

17:00 OLODRAMMA (Riccardo Cazzulo)

17:30 YOGA (Chiara Corte)

18:00 DANZA ORIENTALE (Amar al Rakisa)

18:30 TAI CHI (Chiara Lavezzari)

19:00 DANZE POPOLARI 

19.30 BIODANZA (Riccardo Cazzulo)

 

 

Sala B:

16:00 MEDITAZIONE (Silvia Scagliotti) 

16:30 SHIATSU (Marina Lussu-Scuola PingAn) 

17:00 REBIRTHING (Silvia Scagliotti)

17:30 TUINA (J. Luis Pachòn)

18:00 SUONI MANTRICI (Silvano Marconcini)

…e alla fine, verso le 20:00, rinfresco aperitivo!!!
 

Programma della nuova stagione “Biodanzando” 2010/11

 

Logo Biodanzando2.GIF
Anche per la nuova stagione che va ad iniziare
sotto il logo dell’Associaizone Biodanzando
è possibile trovare una varietà molto ricca
di corsi a mediazione espressivo-realazionale.
Sono il frutto di anni di esperienza
ed offrono svariate sfumature di lavoro di gruppo.
Una scelta di questo genere non è facilmente reperibile altrove.
La prossima settimana con inizio lunedì 27/9 si terrà la presentazione
del programma stagionale e dei 3 corsi settimanali differenti
proposti dall’Associaizone ai quali si aggiunge
un quarto incontro quindicinale gratuito denominato
IL CERCHIO DEGLI UOMINI E DELLE DONNE
Tre serate per sperimentare le discipline e la dimensione di gruppo.
.
.
Questi gli appuntamenti nel dettaglio
.
.
.
.
.
Lunedì 27 settembre h. 20.30
Presso Sala “Alicia Vronska”
Via San Vincenzo, 48 – Genova
PRESENTAZIONE DELLA NUOVA STAGIONE SOCIALE
E SERATA DI PROVA GRATUITA DELLA BIODANZA
 
 
 
Mercoledì 39 Settembre h. 20.30 
Presso Centro Ametista
Salita San Mattaeo, 19/16 – Genova

BIODANZA & GESTALT COUNSELING

Un corso per esprimersi e conoscersi in profondità
SERATA DI PROVA GRATUITA
 .
.
Giovedì 30 Settembre  h. 20.15
Presso Centro Ametista
Salita San Mattaeo, 19/16 – Genova
OLODRAMMA: Un palcoscenico per incontrare se stessi attraverso l’altro
SERATA DI PROVA GRATUITA
 
 
 
per tutte le serate è consigliato abbigliamento comodo 
info al 339 5459651
le presentazione e i corsi saranno da me condotti e chi vorrà provare sarà il benvenuto
altri dettagli partendo da questo link

 

Enneagramma ed Enneatipi

Enneagramma_tipi.jpgL’origine dell’Enneagramma è antichissima e molto probabilmente la matrice proviene dal misticismo medio-orientale e dal mondo sufi.
Da sempre tramandato per via orale è uno strumento che cerca di indagare sulla personalità ed il carattere degli individui. Nonostante le origini remote, e appunto non trasmesse in forma scritta,
 questo insegnamento è giunto intatto fino ai nostri giorni e negli ultimi anni ha raggiunto un livello altissimo di interesse attraverso libri, corsi e seminari.

Solo dagli anni ’50 è apparso qualcosa di scritto e la conoscenza e diffusione di tale metodo è dovuto principalmente alle ricerche di Gurdjieff, Ichazo e Naranjo.

Anche all’interno dei miei corsi di Olodramma inserisco spesso questo strumento come base di partenza per poi andare ad esplorare il mondo interiore dei partecipanti attraverso le tecniche tipiche del metodo.

Una sintesi chiara sull’Enneagramma per chi non lo consoce per nulla si può trovare su Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Enneagramma

Di seguito segnalo uno schema molto sintetico e preciso dei nove Enneatipi secondo le ricerche di Helen Palmer, come si vede ogni Enneatipo parte da un lato ombra della personalità per giungere ad un livello superiore definito “evoluto”

1.  Il Perfezionista. Critico nei confronti di se
stesso e degli altri. E’ convinto che ci sia un solo
modo giusto. Si sente moralmente superiore.
Tende a procrastinare per paura di sbagliare. Usa
molto il “si dovrebbe” e il “si deve”.

I tipi UNO evoluti hanno un acuto spirito critico e sono dei modelli sul piano etico.

2. L’Altruista. Cerca affetto e approvazione.
Vuole essere amato e apprezzato diventando
indispensabile per gli altri. Si è votato a
soddisfare i bisogni degli altri. Tende a
manipolare le persone. Ha molti tipi di personalità
e ne mostra uno diverso a ogni amico. E1 un
seduttore che non molla.

I tipi DUE evoluti sono veramente altruisti e di sostegno per il prossimo.

3.    L’Organizzatore. Cerca di essere amato per le
sue capacità e realizzazioni. E’ competitivo. E’
ossessionato dalla preoccupazione di risultare
vincitore e vive in uno stato di perenne confronto.
E’ un campione nell’apparire. Ha una personalità
particolarmente vivace e reattiva. Confonde il
vero io col ruolo professionale in cui si identifica.
A volte si mostra più produttivo di quanto non sia
in realtà.

I tipi TRE evoluti possono essere formidabili trascinatori, buoni organizzatori, promotori competenti e leader di squadre vincenti.

4. Il Genio che tende ad incupirsi. E’ attirato
dall’irraggiungibile: l’ideale non è mai alla portata
di mano. Tragico, triste, creativo, sensibile; la sua
attenzione è focalizzata sull’amato assente, sulla
perdita di un amico.

I tipi QUATTRO evoluti hanno uno stile di vita creativo e sono in grado di aiutare gli altri a liberarsi del proprio dolore. Votati a un’ideale di bellezza e a una vita appassionata: la nascita, il sesso, le cose eccitanti, la morte, ecc.

5.    L’Osservatore. Si mantiene a una certa
distanza emotiva dagli altri. Difende la sua
intimità, non si lascia coinvolgere. “Fare a meno
di…” è una sua difesa contro il coinvolgimento. Si
sente svuotato dal coinvolgimento e dalle
richieste degli altri. Suddivide gli obblighi in
settori; mantiene un atteggiamento di distacco nei
confronti della gente, dei sentimenti e delle cose.

I tipi CINQUE evoluti possono essere eccellenti decisionisti, studiosi ben assestati nella loro torre d’avorio o asceti che vivono in semplicità.


6. Il Collaboratore fidato. Timoroso, coscienzioso, tormentato dal dubbio. Portato a rimandare (il pensiero prende il posto dell’azione), ha paura di agire perché esporsi può portare ad essere attaccati. Si identifica con le cause dei deboli, per nulla autoritario, sacrifica se stesso ed è fedele alla causa. Il SEI fobico vacilla, si sente perseguitato e si arrende se messo alle strette. Il SEI controfobico si sente perennemente messo alle strette e allora affronta colui che incute terrore aggredendolo.

I SEI evoluti possono essere ottimi compagni di squadra, soldati leali e buoni amici. Lavorano per una causa con lo zelo con cui gli altri lavorano per l’interesse personale.

7.    L’Incorreggibile ottimista. Peter Pan, l’eterno
fanciullo (puer aeternus). Dilettante, amante
incostante, degustatore superficiale, avventuroso, ha un
approccio da appassionato intenditore nei confronti
della vita. Ha paura di impegnarsi, vuole mantenere
aperte diverse possibilità ed essere sempre di buon
umore. Generalmente è felice, la sua compagnia è
stimolante, ha l’abitudine di iniziare tante cose senza
mai portarle a termine.

I tipi SETTE evoluti fanno ottime sintesi, sono buoni teorici, e tipi illuminati.

8. Il boss. Protettivo all’eccesso, prende le difese di sé
e degli amici; è combattivo, prende il comando, ama la
rissa. Deve dominare. Manifesta apertamente rabbia e
aggressività; ha un profondo rispetto per gli avversari
che resistono e combattono. Cerca il contatto
attraverso il sesso e i confronti faccia a faccia. Ha uno
stile di vita improntato all’eccesso: troppo, troppo tardi
la notte, troppo rumoroso.

I tipi OTTO evoluti sono eccellenti leader, specialmente nel ruolo di antagonisti. Possono difendere con forza altre persone; vogliono rendere la vita sicura ai loro amici.

9. Il Pacifico. Terribilmente ambivalente; considera
tutti i punti di vista; sostituisce i propri desideri con
quelli degli altri e gli obiettivi reali con attività di
secondaria importanza. Tende a stordirsi col cibo, la
TV e il bere. Conosce i bisogni degli altri meglio dei
suoi; tende a prendere tempo tra un’azione e l’altra, non
essendo sicuro se vuole essere qui o no, se vuoi far
parte della squadra o no. E’ un tipo simpatico; la rabbia
viene fuori solo indirettamente.

I tipi NOVE evoluti sono eccellenti pacieri, consiglieri, intermediari e ottengono ottimi risultati, quando si prefiggono uno scopo.

 

 

Secondo la ricerca di Claudio Naranjo sull’Enneagramma ogni Enneatipo parte da uno dei sette vizi capitali ai quali aggiungere paura e vanità come si può vedere in questo schema che prende in considerazione anche le relative assonanze

 

enneagramma-2-crescita.jpg

 

infine in questo ultimo schema troviamo le virtù per ogni Enneatipo essendo appunto lo scopo dell’Enneagramma quello di far crescere ed evolvere le persone attraverso la ricerca e la consapevolezza di sè e dei propri atteggiamenti “nevrotici”.

enneagramma virtù.jpg

 

Per chi vuole approfondire non mancano di certo dei buoni testi sui quali riflettere.

Buona ricerca

 

 

www.biodanzando.it

 

La risata è terapeutica

 

ridere1.jpgRidere fa bene alla salute sotto tanti punti di vista, questa non è certamente una novità e da molti anni ormai vengono proposti corsi e seminari di risoterapia, humorterapia etc. con ottimi risultati.

Quando queste verità vengono confermate anche da autorevoli ricerche scientifiche si tratta di un ulteriore passo avanti verso l’accettazione popolare che spesso  identifica tali attività con l’universo un pò strampalato della new age o delle cose inutili per gente che non ha di meglio da fare.

Per chi opera nel campo del benessere olistico ciò è ben risaputo e da parte mia, ad esempio, sempre cerco di inserire una parte ludica, giocosa e divertente all’inteno dei miei corsi di Olodramma magari prima di affrontare momenti più profondi e introspettivi.

Sul quotidiano “La Stampa” di oggi ecco un articolo sui risultati di una ricerca condotta dalla Loma Linda University’s School of Allied Health (Usa) su questo argomento.

http://www3.lastampa.it/scienza/sezioni/news/articolo/lstp/198172/

Ovviamente non è necessario per forza partecipare a corsi, basta frequentare amici divertenti, prendere la vita un pò meno sul serio e guardare tanti film comici…..

se vi può far piacere vediamo se la risata è anche contagiosa e se vi fa stare meglio fin da ora…

 

 

 

 

www.biodanzando.it