L’arlecchino di Enrico Bonavera a La spezia

Assolutamente da non perdere nell’ambito del Festival Teatrale Nazionale TEATRIKA  che si sta concludendo a Castelnuovo Magra (sp) lo spettacolo

 

l_1efe4d4f59d948a3bd7b04e5a2cf80b5.jpg

“I SEGRETI DI ARLECCHINO”

Incursione guidata nel mondo della Commedia dell’Arte
di e con Enrico Bonavera

 

La Commedia dell’Arte è all’origine del Teatro Europeo Moderno. A lei devono il proprio mestiere Molière, Shakespeare, Lope de Vega, Goldoni… Al suo nome si associa subito – anche se in maniera non del tutto esatta – l’ immagine di un teatro di Maschere, e la Maschera ne è a tutt’oggi l’Icona. Ma la maschera – questo strumento di magia che ci giunge in realtà dai tempi ben più remoti della preistoria, attraverso il teatro greco e latino – è anche il simbolo stesso dell’arte dell’attore che, a seguito di un lungo apprendistato psicofisico, moltiplica la propria personalità, o forse “rinuncia” ad essa, per dare vita ad altri e diversi personaggi.

 

 

ENRICO BONAVERA, un attore completo.

Enrico Bonavera è nato a Genova nel 1955. Da più di trenta anni lavora per il Teatro con una concezione completa del Mestiere e dell’Arte. Oltre che attore, infatti Bonavera è autore, regista e docente.  […..]

Oggi la sua fama internazionale è dovuta ai ruoli di Brighella e Arlecchino nel celebrato “Servitore di due padroni”, lo spettacolo cult diretto da Strehler, che ancora vive grazie al Piccolo di Milano e al grande Ferruccio Soleri, di cui Bonavera è diventato l’erede naturale, quindi Enrico Bonavera è il nuovo Arlecchino nella Storia del Teatro. Ha calcato i palcoscenici del mondo intero, perchè le tournee di Arlecchino lo hanno portato, oltre che in tutta Europa, in Asia, America, Africa e Oceania.   […..]

Le dimostrazioni di lavoro, che sono in realtà sempre lezioni e spettacoli, sono ideate e realizzate da lui stesso. Da docente vanta numerose docenze: Scuola di Recitazione dello Stabile di Genova […..]

 

Le altre informazioni sulla spettacolo, il festival e l’autore a questo link
http://www.teatrika.it/festival/dettaglio-programma/6-i-segreti-di-arlecchino.html

 

un precedente post sullo stesso tema
http://biodanzando.myblog.it/archive/2008/12/22/arlecchino-ferruccio-soleri.html

 

 

www.biodanzando.it

La Valigia Dei Sogni al Dialma Ruggiero di La Spezia

La compagnia teatrale Mirpo e l’associazione Teatro Terra Di Nessuno
in collaborazione con il Centro multimediale “Dialma Ruggiero”
 

presentano:

 

La Valigia Dei Sogni

spettacolo di improvvisazione teatrale

 

 Alle ore 21:00 di Mercoledì 12 Maggio 2010

presso
l’Auditorium “Dialma Ruggiero” di Via Monteverdi 117 (Q.re Fossiterme) La Spezia.

 

Una valigia vuota è viaggio mancato, ma se dentro ci mettiamo quello che capita, allora il viaggio non potrà che essere straordinario!
 
 
La Valigia dei Sogni è uno spettacolo completamente improvvisato che vedrà storie, gag, giochi, attraverso gli oggetti quotidiani, gli spunti e la partecipazione degli stessi spettatori. Un modo di fare teatro coinvolgente e stimolante che non vede più il pubblico come passivo spettatore della rappresentazione ma attivo promotore dell’opera. Il teatro d’improvvisazione è l’ultima frontiera esplorata di un modo nuovo di concepire il teatro. Libero da ogni schema, in continua ri-creazione di se stesso, contaminato e contaminante, dissacrante, insofferente alle regole del tempo e dello spazio. Gli attori, attraveso una costante preparazione, portano in scena soltanto la loro creatività. il resto è vita che si svolge, unica e irripetibile. 
 
 
 
Ingresso: Libera Offera
 
 
 
 
Per Info: Gugguz@hotmail.com
tel. 393 7096534
www.mirpo.it

www.biodanzando.it

 

Sei anni di Biodanza a La Spezia: un nuovo ciclo

dialma ruggiero spezia.jpgSono trascorsi sei anni giusti giusti da quando nel febbraio 2004 proposi per la prima volta una sessione di Biodanza nella bella città di La Spezia. Fu da subito un bell’impatto con il primo gruppetto di partecipanti che rinnovarono con regolarità ed entusiasmo la loro partecipazione attiva al percorso che andò avanti al sabato con cadenza quindicinale fino a giugno, stagione in cui il richiamo del mare, del sole e degli splendidi paesaggi delle Cinque Terre diventa irresistibile.

Il nuovo appuntamento per continuare l’esperienza con il primo gruppo settimanale che nasceva in questa città fu per ottobre 2004, tutti i martedì puntuali alle 19:00….
Da allora il corso non si è più interrotto, tutte le settimane io ero a Spezia e il gruppo si rinnovava, nuove persone venivano a provare e molte di esse si fermavano per approfondire l’esperienza che fu per me molto gratificante e favorì anche la nascita di tante amicizie e relazioni interpersonali tra i partecipanti.
Il gruppo si è sempre mantenuto su un buon numero di presenze e addirittura un anno eravamo una ventina, inoltre due allieve del gruppo iniziarono la scuola di formazione per insegnanti di Biodanza. Attualmente Gabriella ha concluso il suo lungo percorso formativo e di tirocinio con un gruppo tutto suo che ha seguito durante lo scorso anno sotto la mia supervisione e, tra un mese circa, discuterà la sua tesina diventando così la prima insegnante diplomata di Biodanza a La Spezia.

Contemporaneamente i miei nuovi corsi e progetti a Genova si stanno ulteriomente intensificando e rinnovando, per cui ho preso coscienza che il mio ciclo a La Spezia si è concluso. E’ il momento di passare il testimone a Gabriella che,  sono certo,  saprà aver cura del gruppo di Biodanza in città. Spero comunque di avere la possbilità per tornare di tanto in tanto a La Spezia per un seminario o una serata.

Pertanto

MARTEDI’ 2 MARZO ALLE ORE 20:00 PRESSO IL DIALMA RUGGIERO DI VIA MONTEVERDI, 117 

ci sarà la prima serata del nuovo ciclo che andrà avanti fino a maggio, sarà una serata di presentazione con la nuova insegnante, gratutita e aperta a tutti coloro che vogliono partecipare e conoscerla.

Il contatto per informazioni è: Gabriella Pianigiani 0187-705755    333-4381693 e in tutti i casi anche il mio contatto è sempre attivo a questa email biodanzando@virgilio.it

Il corso continuerà ad essere organizzato a cura dell’Associazione Biodanzando della quale Gabriella fa parte

 

Devo inoltre spendere alcune parole per il Centro Dialma Ruggiero che ci ha ospitato in questi anni e continuerà ancora a farlo.
il Dialma è un’ex scuola comunale che da anni è diventato un centro che ospita una biblioteca, una scuola di musica, una sala prove, un audiotorium, una sala danza e una sala teatro. E’ gestito dal comune di La Spezia ed offre una casa a prezzi popolari a tante iniziative e corsi di ogni genere.
L’ambiente è in buone condizioni strutturali, nonostate le tante difficoltà economiche che le amministrazioni comunali in genere devono affrontare, ed è gestito con gentiliezza dal personale che saluto e ringrazio.

A pensarci bene devo dire che a Genova un centro così non lo abbiamo, e anzi noi conduttori di gruppi ce lo sognamo alla notte.
Questo pertanto vuole essere un invito rivolto alla pubblica amministrazione genovese affinchè inizi a pensare a creare una struttura simile in qualche edificio dismesso. La creazione di location come queste sono indispensabili per il tessuto sociale e per far fronte alla sempre crescente richiesta di corsi rivolti al benessere, alla crescita personale ed alla socializzazione attraverso attività che educhino alla relazione, soprattutto in questo periodo di trasformazione sociale dove è evidente la crisi del nucleo familiare tradizionale.

Qualcosa si sta muovendo, ad esempio alla Maddalena con il nuovo spazio che sta nascendo, ma è sicuramente ancora poco per il grande bacino genovese.

www.biodanzando.it

La Spezia – spettacolo di improvvisazione teatrale al Dialma Ruggiero

Locandina Improvvisazione.JPGVenerdì 19 giugno presso l’Auditorium “Dialma Ruggiero” di via Monteverdi alla Spezia, andrà in scena lo spettacolo di improvisazione teatrale “L’esame”, a cura dei “Mirpò”.

Con: Chiara Coletta, Michela Furin, Pasquale Guerrera, Guglielmo Perez, Elena Sanguinetti, Alberto Vassale e Valentina Vassale.

L’inizio dello spettacolo è alle ore 21, ingresso libero.

Imprò: improvvisazione teatrale rassegna amatori a Genova

Inizia questa sera la rassegna di improvvisazione teatrale al teatro Carignanao di Genova http://www.leimpronte.net/ 

Questo il programma:

26 Settembre: Sampedaenna vs. Foresti    

3 Ottobre: Portoia vs. Boccadaze      

10 Ottobre: l’imperdibile finale

 

Ma come e dove nascono i match di improvvisazione? Ecco una breve cronistoria:

Negli anni a seguire l’associazione che curava gli eventi in Ialia http://www.matchdimprovvisazioneteatrale.it/ si divide e nasce un nuovo circuito: Improteatro http://www.improteatro.it/. Le due realtà operano in città diverse d’Ialia, una sorta di suddivisione del territorio.

Nella nostra regione ad esempio i corsi e gli spettacoli a Genova sono organizzati da Improteatro e a La Spezia da Match di Improvvisaizone.

 altri link:

http://it.wikipedia.org/wiki/Match_di_improvvisazione_teatrale

http://www.lifonline.it/

http://www.tesionline.it/ricerca/parola-chiave.jsp?keyword=Match%20di%20improvvisazione%20teatrale