IL SOLE DENTRO – Invito a partecipare

Il 15 novembre uscirà al cinema “Il sole dentro”, un film di Paolo Bianchini con Angela Finocchiaro, Diego Bianchi, Francesco Salvi, Giobbe Covatta e per la prima volta sullo schermo Gaetano Fresa e Fallou Kama.

Il film racconta due straordinari viaggi e due grandi amicizie. Il primo viaggio è quello compiuto realmente da Yaguine e Fodè, due bambini guineani che nel 1999 sono morti per portare al Parlamento Europeo nella sede di Bruxelles una lettera in cui chiedevano diritti e giustizia per tutti i bambini dell’Africa. L’altro viaggio è quello di Rocco e Thabo, due ragazzini, uno africano e l’altro italiano, vittime del mercato dei baby calciatori, che, giocando  con un pallone, attraversano l’Africa a piedi partendo dall’Italia. Il film è stato patrocinato da: Unicef, Comunità di S. Egidio, Save The Children, Ministro per la Cooperazione Internazionale e l’Integrazione, F.I.G.C., Ministero dell’Interno.

Per maggiori informazioni potete visitare il sito www.ilsoledentro.it e la pagina facebook Film IL SOLE DENTRO.

locandina ok sole dentro.jpg

 

LA LETTERA DI YAGUINE E FODE’ (Traduzione del testo originale)


Alle Loro Eccellenze i signori membri e responsabili dell’Europa.

Abbiamo l’onore e il piacere e la grande fiducia di scrivervi questa

lettera per parlarvi del nostro viaggio e della sofferenza di noi bambini

e giovani dell’Africa. Ma prima di tutto, vi presentiamo i nostri saluti più

squisiti rispettosi, a tal fine, siate il nostro sostegno e il nostro aiuto,

siatelo per noi in Africa, voi ai quali bisogna chiedere soccorso; ve ne

supplichiamo per l’amore del vostro bel continente, per il vostro

sentimento verso i vostri popoli , le vostre famiglie e soprattutto per

l’amore per i vostri figli che voi amate come la vita…

Signori membri e responsabili dell’Europa, è alla vostra solidarietà e

alla vostra gentilezza che noi gridiamo aiuto per l’Africa. Aiutateci,

soffriamo enormemente in Africa aiutateci, abbiamo dei problemi e i

bambini non hanno diritti… noi africani, e soprattutto noi bambini e

giovani africani, vi chiediamo di fare una grande organizzazione utile

per l’Africa, perché progredisca. Se vedete che ci sacrifichiamo

rischiamo la vita, è perché soffriamo troppo in Africa e abbiamo

bisogno di voi per lottare contro la povertà e mettere fine alla guerra

in Africa.

Ciò nonostante noi vogliamo studiare, vi chiediamo di aiutarci a

studiare per essere come voi… Infine vi supplichiamo di scusarci

moltissimo di aver osato scrivervi questa lettera in quanto voi siete

degli adulti a cui noi dobbiamo molto rispetto…

Yaguine e Fodè due bambini guineiani.



Adolescenti: L’ultimo dei valori? il volontariato

mondoomini.jpgE’ di questi giorni la pubblicazione del nuovo rapporto annuale sullo stile di vita degli adolescenti da parte della Società Italiana di Pediatria.

Tanti dati e informazioni molto interessanti circa il rapporto degli adolescenti con internet, tv, genitori, bullismo, alcol, droga, alimentazione e valori personali predominanti.

Uno studio da leggere e far riflettere tutto il mondo degli adulti, genitori e no, perchè quella degli adolescenti è senz’altro una realtà che si specchia con ciò che noi adulti riusciamo a trasmettere a quelli che saranno i cittadini del futuro e come ben sanno gli educatori l’unico modello che viene recepito dai giovani sono le azioni che vedono compiere dai grandi e non ciò che viene detto loro di fare.

Emblematico è il finale dell’articolo dove si legge che l’ultimo dei valori per gli adolescenti è quello del volontariato.
Visto che il volontariato e lo spirito di servizio verso i più deboli, in qualsivoglia forma, è ciò che rende virtuosa e sana una società penso che ogni adulto dovrebbe dare l’esempio tangibile ai giovani almeno in una delle tante possibilità che ci si presentano.
Tante gocce fanno il mare….il mare della solidarietà dove trovano posto tutte le diverse razze di pesci.

http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/ambiente/rapporto-adolescenti/rapporto-adolescenti/rapporto-adolescenti.html?ref=hpspr1